Schiena rigida | Fisiorunning

Senti la tua corsa legata? Hai la schiena rigida?

Fai un piccolo auto test provando, in piedi, a toccarti la punta dei piedi senza piegare le ginocchia. Se sei molto lontano e senti anche piccoli dolori alla schiena significa che hai la catena muscolare posteriore retratta. Cio’ frena la tua falcata ad ogni passo! Pensa quanto le tue prestazioni potrebbero migliorare allungando questi muscoli, aggiungendo anche pochi cm per ogni passo e ristabilendo l’elasticità alla tua dinamica di corsa.
Allungando, per ipotesi, la tua falcata di 3 cm (considerando la lunghezza di passo di 1 metro) guadagneresti in una maratona 1km265m!!!!
Fisiorunning ha estrapolato un trattamento specifico per i runner con rigidità e retrazioni delle catene muscolari posteriori.
Viene fatta una anamnesi (con eventuale lettura di esami), una valutazione iniziale e misurazione delle retrazioni attraverso dei test statici e dinamici. Viene poi effettuato un trattamento manuale osteopatico che libera dalla rigidità e si programmano degli esercizi posturali e di corestability che il runner dovrà eseguire a casa. In una seconda seduta verrà valutato il lavoro svolto nelle precedenti due settimane e verranno aggiunti esercizi più intensi. Infine, dopo altre due settimane,verranno chiusi i lavori con la rimisurazione della catena posteriore valutandone i cm di miglioramento e l’aggiunta di esercizi di mantenimento dell’elasticità e dei risultati raggiunti .
Con tre sedute riabilitative specifiche per il runner riuscirai a riottenere l’elasticità e la lunghezza di falcata ideale, oltre che migliorare le tue prestazioni e ridurre statisticamente il rischio di infortunio.

0 commenti

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *